Imparando

Con il tempo, uno impara la sottile differenza tra dare una mano e
incatenare un’anima, e uno impara che l’amore non significa andare a
letto e che compagnia non significa sicurezza,

e uno inizia ad imparare che i baci non sono contratti e che i regali
non sono promesse, e uno inizia ad accettare i suoi fallimenti con la
testa alta e gli occhi aperti, e uno impara a camminare nel qui e ora,
perché il terreno del domani è troppo insicuro per i progetti e i
futuri si spezzano facilmente a metà.

Con il tempo uno impara che il troppo storpia, e che persino il Sole,
quando è troppo, brucia.

Così uno semina il proprio giardino e rende bella la propria anima,
invece di aspettare che qualcuno gli porti dei fiori.

E uno impara che davvero può sopportare molte cose, che è davvero
forte, che davvero vale, e uno impara e impara… ogni giorno impara.

Con il tempo impari che stare con qualcuno perché ti offre un buon
futuro significa che presto o tardi vorrai tornare al tuo passato.

Con il tempo capisci che solo chi è capace di amarti con i tuoi
difetti, senza volerti cambiare, può augurarti tutta la felicità che
desideri.

Con il tempo ti rendi conto che se stai con quella persona solamente
per riempire la tua solitudine, finirai irrimediabilmente per
desiderare di non vederla mai più.

Con il tempo capisci che i veri amici sono pochi, e che se non lotti
per loro presto o tardi sarai circondato solamente da amicizie false.

Con il tempo impari che le parole dette in un momento di rabbia possono
continuare ad offendere chi feristi, durante tutta una vita.

Con il tempo impari che scusare è facile, chiunque lo fa, mentre
perdonare è un gesto di anime grandi.

Con il tempo capisci che quando ferisci un amico duramente,
difficilmente l’amicizia tornerà ad essere quella di prima.

Con il tempo ti rendi conto che anche se sei felice con i tuoi amici,
vi saranno giorni nei quali piangerai per quelli che hai lasciato
andare.

Con il tempo ti rendi conto che ogni esperienza vissuta con ogni
persona è irripetibile.

Con il tempo ti rendi conto che chi umilia o disprezza un essere umano,
presto o tardi soffrirà delle medesime umiliazioni elevate al quadrato.

Con il tempo capisci che accelerando o sforzando le cose alla fine non
ottieni quello che speravi.

Con il tempo ti rendi conto che in realtà la cosa più bella non era il
futuro, ma il momento che stavi vivendo proprio in questo istante.

Con il tempo vedrai che anche se sei felice con coloro che ti stanno al
fianco, ti mancheranno terribilmente tutti quelli che ieri stavano con
te e ora se ne sono andati.

Con il tempo imparerai che provare a perdonare o chiedere perdono, dire
che ami, dire che ti manca, dire che hai bisogno, dire che vuoi essere
amico, di fronte a una tomba, non ha più senso.

Sfortunatamente però, solo con il tempo.

J.L. Borges

Imparandoultima modifica: 2010-03-15T18:06:30+01:00da anna37a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento