Cartesio: la filosofia come meditazione 10

Meditazione in Loyola


Il termine “esercizio spirituale” è precisato dal Loyola nella annotazioneche apre il testo e viene definito come ” ogni modo di esaminare la coscienza, meditare, contemplare, pregare vocalmente e mentalmente ” ( v. S. Ignazio di Loyola “Esercizi spirituali” 1.1. “Annotazioni”, pag. 13, ed. San Paolo, 2010 ). Quanto al fine, esso viene individuato nel “cercare e trovare la volontà divina e nell’organizzare la propria vita per la salvezza dell’anima ” ( Loyola, cit. 1.4. pag. 13 )Il quarantacinquesimo esercizio, sottotitolato “Meditazione con le tre facoltà sopra il primo, il secondo e il terzo peccato “. La contemplazione è ivi detta meditazione visiva e consiste nel vedere, per il tramite dell’immaginazione, il luogo fisico ove si trova ciò che si intende contemplare. Lo schema comprende una preghiera preparatoria, nella quale si chiede grazia a Dio affinchè ogni intenzione o azione sia ordinata al servizio e alla lode divina. ; un primo preludio, dove l’immaginazione porta a vedere il luogo fisico, nel quale si trova la cosa che si intende contemplare: questa è detta “contemplazione o meditazione visiva”. Poco più oltre, l’autore parla di una seconda forma di meditazione, detta “non visiva” , nella quale con l’immaginazione ci si rappresenta l’anima imprigionata nel corpo. Oggetto del secondo preludio è la richiesta rivolta alla divinità di ciò che si vuole ottenere. Segue l’applicazione delle facoltà ( memoria, intelligenza e volontà ) all’oggetto. Un ulteriore momento comprende il confronto del peccato commesso dagli angeli con i propri molteplici peccati. Analogamente ci si comporta rispetto al peccato commesso da Adamo ed Eva ed a quello di chi come conseguenza è stato dannato all’inferno.  Un colloquio, nel quale si immagina di parlare a Cristo come ad un amico o ad un superiore o ad uno al quale si chieda consiglio manifestando i propri progetti, conclude la meditazione. 

Cartesio: la filosofia come meditazione 10ultima modifica: 2012-12-28T02:26:00+01:00da anna37a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento